Moscow Mule: storia, ingredienti e procedimento

Moscow Mule: storia, ingredienti e procedimento

Il Moscow Mule è uno dei cocktail più apprezzati in tutto il mondo e negli ultimi tempi sta letteralmente spopolando anche qui in Italia. Le sue origini risalgono ai primi anni 50 e, come spesso accade, da allora ad oggi sono molte le interpretazioni della ricetta classica di questo long drink. Il sapore che contraddistingue questa bevanda è il gusto fresco e leggermente pungente, dato dalla presenza di vodka, ginger beer e succo di lime appena spremuto.

Apriamo una parentesi sulla ginger beer: dal nome si potrebbe pensare ad una particolare tipologia di birra. In realtà non è una birra visto che non contiene luppolo o malto. Invece è caratterizzata dalla presenza dello zenzero, che conferisce a questa bevanda un irresistibile sapore speziato.

Ingredienti:

  • 60ml di vodka non aromatizzata
  • 1 cucchiaio di succo di lime spremuto fresco
  • 120ml di ginger beer

Ecco come preparare un Moscow Mule:

Il Moscow Mule è legato ad un bicchiere particolare, quello in rame, ma se non lo abbiamo possiamo usare il classico. Mettiamo nel bicchiere 2-3 cubetti di ghiaccio, poi versiamo la vodka liscia e la ginger beer.

Aggiungiamo in ultimo anche il succo del lime appena spremuto e filtrato, mescolando poco per amalgamare bene i sapori. Serviamo decorando il bicchiere con una fetta di lime e il nostro Moscow Mule sarà pronto da gustare.

  Categories: